La Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro ha emanato la nota 10 febbraio 2016, n. 2597 (in allegato), con la quale fornisce alcuni chiarimenti concernenti la redazione del POS (Piano operativo di sicurezza) e del DUVRI (Documento di valutazione dei rischi interferenziali) da parte di aziende fornitrici di calcestruzzo nei cantieri temporanei o mobili, ossia i cantieri definiti dall’art. 89, comma 1, lettera a), del Testo unico sulla sicurezza (dlgs 81/2008).
In allegato anche la Lettera Circolare del 10/02/2011, citata nella nota, che tratta della procedura per la fornitura, in sicurezza, del calcestruzzo in cantiere.

Incendi